La storia della Thailandia

due statue della testa dell'uomo vicino agli alberi

Viaggiare da qualche parte non significa solo restare alberghi di lusso a cinque stelle e godersi i cibi e le attrazioni più costosi. Devi anche conoscere la cultura e la storia del luogo per comprendere lo sfondo completo di tutto ciò che vedi.

La cultura thailandese è estremamente ricca, ma non molte persone conoscono tutto ciò che ha attraversato nei secoli passati. Ecco perché questo articolo ha lo scopo di insegnarti tutte le basi della storia della Thailandia, incluso tutto ciò che i turisti devono sapere per onorare adeguatamente la terra che visiteranno. Continua a leggere per saperne di più su questo.

Storia moderna

Gran parte della storia della Thailandia è piuttosto recente, poiché il regno di Ayutthaya è stato uno dei più potenti del 20° secolo. Lo stato della Thailandia era costantemente minacciato da molti altri paesi, tra cui Vietnam, Francia e Gran Bretagna. Tuttavia, la Thailandia è riuscita a rimanere indipendente come territorio neutrale.

Poi, nel 1932 avvenne la rivoluzione siamese, in cui il regno di Ayutthaya finì, e iniziò l'era della monarchia costituzionale, in cui le fazioni militari condividevano molto potere politico. Tuttavia, molte persone erano riluttanti a fidarsi del nuovo governo, poiché temevano l'ultranazionalismo e il comunismo, che lo hanno reso piuttosto instabile per diversi decenni.

Durante la seconda guerra mondiale, la Thailandia ha creato stretti rapporti con il Giappone e gli Stati Uniti, che hanno permesso loro di evitare le influenze comuniste e di stabilire un governo democratico nel 1992.

statua di buddha sotto il cielo blu durante il giorno

Regno di Ayutthaya di Alice

Storia antica

La Thailandia ha anche una buona dose di antichi racconti storici e background culturali che hanno plasmato il modo in cui la civiltà thailandese è al giorno d'oggi. Tuttavia, una parte considerevole della storia thailandese è andata perduta, poiché non ci sono molte fonti prima del 13° secolo e la maggior parte delle informazioni che abbiamo provengono da documenti archeologici.

Alcune delle influenze più significative della Thailandia includono l'India, l'Impero Khmer e il Regno di Funan, motivo per cui il buddismo è così ampiamente rappresentato nel contesto storico e nella popolazione di questo paese.

Nel X secolo, la Thailandia era dominata dall'impero Khmer, ma gradualmente divenne indipendente quando l'impero scomparve. Quindi, molti altri regni iniziarono a combattere per il controllo della terra, ma il regno di Ayutthaya riuscì e mantenne l'indipendenza della Thailandia per diversi secoli fino a quando i birmani non presero il sopravvento.

Nel 1768, Thonburi fu rilevata dal generale Taskin, che usò il suo potere e la sua influenza per liberare l'intera Thailandia e creare il paese del Siam. La Thailandia ha poi stipulato diversi trattati durante il 18° secolo, che hanno permesso loro di continuare ad essere un paese potente poiché ha mantenuto relazioni diplomatiche con Gran Bretagna e Francia. Questo è il motivo per cui possiamo osservare una sostanziale influenza occidentale sulla cultura thailandese.

Conclusione

La Thailandia ha un affascinante background storico e culturale, quindi dovresti provare a saperne di più durante la tua visita. Ti consigliamo vivamente di visitare le sue principali attrazioni turistiche, come musei e gallerie, poiché sicuramente imparerai molto di più su questo meraviglioso paese.

Storia del Siam di Norbert Braun